Barbapapà

Rappresentano il primo fumetto con un messaggio ecologista... sono i Barbapapà

Barbapapa

 

Il fumetto dei Barbapapà nasce, nel 1970, dalla fantasia di due autori, marito e moglie: l’architetto francese Annette Tison e il professore americano di biologia Talus Taylor. Barbapapà è il nome del protagonista della serie, diventerà poi per estensione il nome di tutta la famiglia: i Barbapapà.

barbapapà

 

Barbapapà è una sorta di grossa pera, di colore rosa, che nasce spuntando dal sottosuolo del giardino di una casetta di provincia. L’arrivo di questo essere alto quanto la loro casa spaventa gli adulti che vi abitano. Solo i bambini, Francesco e Carlotta, non hanno paura e diventeranno i primi amici di Barbapapà, che sarà per loro uno speciale compagno di giochi: vista la sua capacità di modellare il proprio corpo a seconda della situazione, trasformandosi in cose o animali. La trasformazione è sempre accompagnata dalla frase: “Resta di stucco: è un barbatrucco”. Le trasformazioni di Barbapapà, come detto, sono le più disparate e si riveleranno preziose per sbrogliare problemi, salvare vite umane, riacciuffare gli animali fuggiti dallo zoo e tanto altro ancora.

Barbapapa_1Dopo i primi episodi in cui il protagonista è solo, viene affiancato da una figura femminile, dalle forme aggraziate e di colore nero: Barbamamma; nata nello stesso giardino da cui un giorno è misteriosamente spuntato lui. Barbapapà le dona subito un mazzetto di fiori rossi che userà come coroncina sulla testa. Decidono di crearsi una famiglia, nascono così sette barbabebè, ognuno con una caratteristica ben definita: Barbabella di colore viola, è la bella della famiglia: ama i gioielli e i profumi e odia gli insetti; Barbaforte di colore rosso, è lo sportivo della famiglia, ribelle contro i soprusi, ha anche il pallino di essere un bravo detective; Barbalalla di colore verde, è la musicista di casa e sa suonare praticamente ogni strumento (a volte si trasforma lei stessa nello strumento che suonerà); Barbabarba è nero e peloso, è l’artista di casa e spesso il suo pelo è sporco dei colori che usa per dipingere; Barbottina di colore arancione, porta gli occhiali, è l’intellettuale ed ama leggere, intelligente e ironica si diverte a stuzzicare il fratello Barbabarba, commentando i suoi quadri; Barbazoo di c0lore giallo, è amante della natura e conosce tutti gli animali e le piante, ecologista convinto è anche dottore e veterinario; Barbabravo di colore blu, è l’inventore della famiglia: a volte però, le sue idee sono troppo audaci e i suoi esperimenti finiscono con catastrofiche conseguenze.

BarbapapaBarbapapà è considerato il primo fumetto con un messaggio ecologista. Per quanto indirizzate ad un pubblico infantile, le storie infatti, affrontano temi complessi come quelli della diversità, dell’ambiente, dell’inquinamento, del traffico e della speculazione edilizia.

 

Redazione

Leggi Anche


avatar Articolo scritto da Redazione il 26/05/2016
Categoria/e: Personaggi.



Lascia un commento

Newsletter di Favole e Fantasia

Ricevi i nostri articoli nella tua E-Mail



Favole e Fantasia
Favole e Fantasia
Collegati | Copyright 2012-2016 FavoleFantasia.com è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655