La leggenda dell’arancio

Questa bella leggenda ci ricorda l'origine del frutto invernale più amato dai bambini...

arancioSopraggiunse l’inverno e tutti gli alberi rimasero senza foglie.

Solo l’arancio non aveva perso neanche una foglia ed era tutto verde. Gli uomini lo guardavano ed aspettavano che lo strano albero si decidesse a regalare qualche frutto.

L’arancio era molto triste, perché solo lui non aveva dato frutti agli uomini, pregava Dio e sperava di riuscire a fare qualche frutto.

E Dio lo accontentò: una notte, mentre tutti dormivano, soffiò nel cielo pieno di stelle, lasciando cadere una polverina leggera e lucente che si posò sui rami dell’arancio. Passarono pochi giorni e spuntarono tanti fiorellini bianchi e profumati, che i raggi del sole trasformarono in frutti: erano quasi rotondi ed avevano il colore del sole, vennero chiamati ARANCE.

L’albero fu finalmente felice e ringraziò Dio per il regalo che aveva voluto fargli.

Gli uomini, quando assaggiarono le arance, esclamarono: “Buone, buone… abbiamo aspettato tanto e adesso quest’albero ci ha dato frutti bellissimi e buonissimi”.La leggenda dell'arancio 2

Redazione

Leggi Anche


avatar Articolo scritto da Redazione il 01/12/2017
Categoria/e: Favole.



Lascia un commento

Newsletter di Favole e Fantasia

Ricevi i nostri articoli nella tua E-Mail



Favole e Fantasia
Collegati | Copyright 2012-2017 FavoleFantasia.com è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655