Gli animali del presepio

La favola del bue e dell'asino che, con umiltà ed amore, scaldarono il Bambino Gesù nel freddo della grotta... il racconto è di Piero Bergellini.

Il bue e l'asinoUn Angelo scese tra gli animali:

- C’è un povero bambino che è nato in una grotta. Ha tanto freddo. Chi vuole andare a riscaldarlo?

- Io sono il Re degli animali – disse il leone – Non mi scomodo per un povero bambino!

- Io sono un animale nobile – disse il cavallo - Non mi degno di entrare in una grotta!

- La mia pelliccia è troppo bella – disse la volpe - Non la voglio sciupare!

- Le mie penne sono troppo delicate! – disse il pavone.

L’Angelo si era quasi rassegnato, quando ad un tratto…

- Vado io – disse il bue – io sono abituato alla fatica!

L’Angelo gli indicò la via del Presepio e, dentro la grotta, il bue trovò l’asino si San Giuseppe.

- Come faremo a scaldare questo povero bambino?

Non avevano ricche criniere, non avevano calde pellicce, non avevano morbide penne.

- Lo riscalderemo con il nostro fiato! – dissero, avvicinandosi alla mangiatoia.

Il Bambino Gesù alzò la sua manina ed accarezzò il muso dei due pietosi animali.

 

Redazione

Leggi Anche


avatar Articolo scritto da Redazione il 13/12/2016
Categoria/e: Favole.



Lascia un commento

Newsletter di Favole e Fantasia

Ricevi i nostri articoli nella tua E-Mail



Favole e Fantasia
Collegati | Copyright 2012-2017 FavoleFantasia.com è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655