Il cane nella mangiatoia

"Negare agli altri i beni di cui non possiamo godere noi... è il colmo dell'egoismo"... è il senso di questa breve, ma significativa, favola di Esopo.

Il cane nella mangiatoia_Esopo 2Un giorno un grosso cane saltò in una mangiatoia piena di fieno e vi si sdraiò per dormire.

Qualche momento dopo, un bue, che aveva fame, si accostò alla mangiatoia per mangiare il fieno.

Il cane, appena lo vide, balzò in piedi e si mise ad abbaiare furiosamente. E poiché il bue insisteva nel tentativo di avvicinarsi, il cane, più furioso che mai, tentò anche di morderlo.

- Perché vuoi impedirmi di mangiare il fieno? – gli chiese il bue.

- Poiché non posso mangiarlo io, non voglio che neppure tu lo mangi ! – rispose il cane.

Questo è davvero il colmo dell’egoismo: negare agli altri i beni di cui non possiamo godere noi.

Redazione

Leggi Anche


avatar Articolo scritto da Redazione il 01/10/2013
Categoria/e: Favole.



Lascia un commento

Newsletter di Favole e Fantasia

Ricevi i nostri articoli nella tua E-Mail



Favole e Fantasia
Collegati | Copyright 2012-2017 FavoleFantasia.com è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655