Il Signore delle nevi eterne

Questa bella favola ci spiega perché c'è sempre la neve sulle cime delle montagne più alte...

Il signore delle nevi 2 Molti anni fa, sulle cime più alte delle più alte montagne, viveva il Signore delle Nevi.

Ogni giorno e ogni notte, percorreva instancabile i boschi e le rocce, senza fermarsi mai. In sella al suo cavallo bianco come la neve, col mantello intessuto di cristallo, svolazzava sul manto di neve che ricopriva ogni cosa.

Ma trascorrevano gli inverni e i raggi del sole filtravano con sempre maggior forza attraverso i cristalli delle nubi… Il sole si impadroniva del cielo e inviava i suoi raggi infuocati alla Terra: la neve si trasformava in ruscelli e il verde si diffondeva sulla terra. E il Signore delle nevi correva in cerca di un rifugio per sottrarsi ai raggi del sole.

Era costretto a trascorrere, in fondo a una grotta, la primavera, l’estate e l’autunno, fino all’arrivo delle prime nevi dell’inverno.

Signore delle neviMa un bel giorno il Signore delle Nuvole ebbe pena della sua condizione e decise che, a partire da quel momento, le nubi restassero sempre appese alle vette più alte delle montagne e che la neve non scomparisse mai dalle loro cime.

Così il Signore delle Nevi si trasformò nel Signore delle Nevi Eterne e poté percorrere, ogni giorno dell’anno, le cime più alte, dove la neve non si scioglieva mai.

 

Redazione

Leggi Anche


avatar Articolo scritto da Redazione il 06/11/2014
Categoria/e: Favole.



Lascia un commento

Newsletter di Favole e Fantasia

Ricevi i nostri articoli nella tua E-Mail



Favole e Fantasia
Collegati | Copyright 2012-2017 FavoleFantasia.com è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655