La lince e la luna

Talvolta ciò che vediamo non rappresenta la realtà delle cose: come ci spiega questa favola della tradizione popolare russa...

La lince e la luna 2Era una notte chiara di luna piena. Un uomo sedeva sulla sponda di un lago e guardava il cielo: brillavano limpide le stelle, fin dove l’occhio giungeva.

Passò là vicino una lince, si fermò per scambiare due chiacchiere e disse:

- La luna è davvero splendida! Come sono piccole e misere, in suo confronto, le stelle!

L’uomo la guardò e disse:

- Però la luna non brilla di luce propria; invece le stelle si. E poi, in realtà, le stelle sono molto più grandi della luna.

La lince lo guardò seccata:

- Che cosa mi stai dicendo? Ho anch’io gli occhi per vedere, e credo soltanto a loro.

- Già – disse l’uomo – tu credi solo ai tuoi occhi, io credo anche al mio cervello.

Redazione

Leggi Anche

 


avatar Articolo scritto da Redazione il 10/10/2015
Categoria/e: Favole.



Lascia un commento

Newsletter di Favole e Fantasia

Ricevi i nostri articoli nella tua E-Mail



Favole e Fantasia
Collegati | Copyright 2012-2017 FavoleFantasia.com è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655