La vecchia Quaresima

Una vecchia, magra e rugosa, con una caratteristica: ha 7 gambe. Quante sono le settimane che mancano alla Pasqua...

Vecchia QuaresimaLa Quaresima è il periodo di quaranta giorni che precede la Pasqua: inizia il mercoledì delle Ceneri e si conclude i Giovedì Santo. Pratiche tipiche di questo periodo sono il digiuno, la carità e la preghiera più intensa.

Nei Paesi di lingua spagnola viene raffigurata come una vecchia rugosa, con un velo e una caratteristica molto particolare: ha 7 gambe. Quante sono le settimane mancanti alla Pasqua. La sua missione è di garantire che i bambini non mangiano carne, per questo motivo porta sempre un merluzzo in mano da dare ai piccoli.La Vecchia Quaresima_2

PupattolaLa tradizione vuole che si appenda in molte case e scuole un fantoccio della vecchia Quaresima e ogni venerdì si deve tagliare una gamba, fino ad arrivare al Venerdì Santo.

In Italia la tradizione è leggermente diversa, Quaresima ha vari nomi (Quaremma, Curaesemma, Caremma…) e viene rappresentata da una “pupattola” appesa ai balconi delle abitazioni. Si tratta di una bambola di pezza, raffigurante una vecchia magra e brutta con un fazzoletto in testa. Alle gambe della bambola è appesa un’arancia, in cui sono infilate 7 piume di gallina, da sfilarsi una ogni domenica che precede la Pasqua. In genere le penne sono tutte nere, tranne una bianca (l’ultima che resta e simboleggia la domenica di Pasqua). In alcune regioni del Sud, al posto dell’arancia si trova di solito una patata. Qui c’è anche l’usanza di bruciare la pupattola la notte di Pasqua, quando il periodo di “magra” è terminato.

Redazione

Leggi Anche


avatar Articolo scritto da Redazione il 27/02/2017
Categoria/e: Favole, Primo Piano.



Lascia un commento

Newsletter di Favole e Fantasia

Ricevi i nostri articoli nella tua E-Mail



Favole e Fantasia
Collegati | Copyright 2012-2017 FavoleFantasia.com è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655