Un’amicizia coi baffi

Il fenomeno del bullismo è dilagante e colpisce i bambini e i ragazzi delle scuole di ogni fascia di età. La solidarietà tra i compagni è la soluzione vincente, come racconta Simona Vezzuto in questa bellissima favola...

Il fenomeno del bullismo è dilagante e colpisce i bambini e i ragazzi delle scuole di ogni fascia di età. Solitamente la vittima è il soggetto più educato e rispettoso e non corrisponde ai rigidi canoni di un gruppo pronto ad aggredire ed intimorire. L’intervento degli adulti è necessario e fondamentale, ma la solidarietà tra i compagni è la soluzione vincente. Chi tace e rimane in silenzio davanti ad ogni forma di prepotenza è complice di chi attacca…

 

TrippettoTrippetto è un topolino un po’ grassottello. Non è colpa sua se è così buono il sapore del burro, il gusto del formaggio, il dolce profumo dell’uva passa… Ragazzi, roba da leccarsi i baffi!

E così a forza di pane tostato e di bacon affumicato ha messo su, come dire, un po’ di pancetta…

I compagni lo guardano, ridacchiano  e storcono il muso. 

-Sei il solito mangione, ehi, guardate che pancione!

-Ecco arriva è grande e grosso, forza dai, noi tutti addosso!

-Ehi, pensi di essere in forma? Forma sì, ma di parmigiano!

Il nostro amico cerca invano di difendersi, ma i compagni non demordono, lo aspettano all’uscita di scuola e lo tormentano, mostrando i loro denti aguzzi ed emettendo striduli suoni di disprezzo. 

Trippetto_Luca CiancioInutilmente la maestra cerca di intervenire e ripete con tono severo:

- Quando arriverà Trippetto, io pretendo gran rispetto!

Fino a che un giorno lui  non vuole più andare a scuola e questa è proprio, come dire… Una grana…

Inutili le preghiere della mamma, i rimproveri del papà, le telefonate della direttrice. 

Nel cuore di Tripetto c’è troppo dolore e le sue orecchie sono mestamente rivolte verso il basso.

Top-Topina_ Luca CiancioUna mattina, all’ora di pranzo, si presenta a casa sua Top-Topina, la più bella ed elegante della scuola… Tra i compagni è gettonatissima! I genitori di Trippetto sono sorpresi e speranzosi…

- Ehi Trip, cos’è questa storia che stai rintanato come una talpa?

- Sai, è un grosso problema, gli altri topi dicono…

- So quello che dicono ma non mi sembra il caso che tu veda i sorci verdi. Dimentica, sono tutti uguali. 

- Mi chiamano palla di lardo…

-Invece tu hai una marcia in più. Sei … Più morbido e quando manchi tu l’assenza è grande…Non perché sei più grassotello, ma perché sei sensibile. Non mi piace entrare in classe sapendo di non trovarti…                                                        

Domani, all’uscita, saremo insieme. E per me sarà il più bel giorno di scuola…

Redazione

Leggi Anche


avatar Articolo scritto da Redazione il 24/02/2015
Categoria/e: Favole, Trippetto.



Lascia un commento

Newsletter di Favole e Fantasia

Ricevi i nostri articoli nella tua E-Mail



Favole e Fantasia
Collegati | Copyright 2012-2017 FavoleFantasia.com è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655