L’arrosto fatato

"E' meglio avere meno voglie e prendere le cose come vengono"... è la morale di questa bella favola invernale.

L'arrosto fatatoUna sera d’inverno, marito e moglie stavano parlando dei loro vicini, che erano più ricchi di loro: – “Se potessi avere tutto quello che desidero, sarei di certo più contenta di loro” – disse la donna.

In quel momento apparve una fata che disse: – “Esprimete tre desideri, ma tre soltanto”.

- “Vorrei essere bella, ricca e raffinata” – rispose la moglie.

- “Io vorrei salute, allegria e una vita più lunga” – disse il marito.

- “Perchè vivere a lungo, se si è poveri?” disse la donna.

- “Fino a domani pensiamo a quello che ci serve di più e chiediamoglielo” – propose l’uomo.

- “Va bene”- disse lei.

- “Con questo bel fuoco vorrei avere un pollo arrosto per la nostra cena!” -  disse la donna senza pensarci. E infatti dalla cappa del camino cadde un enorme pollo arrosto.

- “Per colpa tua, ora ora ci restano soltanto due desideri!” – disse la moglie.

- “Mi fai così arrabbiare che vorrei che ti venisse un bubbone sul naso!” – gridò il marito. E infatti così accadde.

- “Chiederò di diventare ricchissimi così ti faro curare” – disse l’uomo.

- “Sei matto, io voglio che subito il bubbone cada per terra” – disse la donna. Il bubbone si staccò e la donna, che era furba, disse al marito:

- “La fata ci ha voluto insegnare una lezione. E’ meglio avere meno voglie e prendere le cose come vengono”.

E quella sera cenarono in allegria con un ottimo arrosto.

Redazione

Leggi Anche


avatar Articolo scritto da Redazione il 02/01/2015
Categoria/e: Favole.



Lascia un commento

Newsletter di Favole e Fantasia

Ricevi i nostri articoli nella tua E-Mail



Favole e Fantasia
Favole e Fantasia
Collegati | Copyright 2012-2016 FavoleFantasia.com è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655